Gara UCI
Ciclista UCI
Fantasquadra
Gioca gratis al fantaciclismo
MENU
HOME / BLOG / FRECCIA VALLONE: I GRANDI FAVORITI E LA (POSSIBILE) SORPRESA

Freccia Vallone: i grandi favoriti e la (possibile) sorpresa

Altro
© sempresuipedali.files.wordpress.com
0 commenti
13 visualizzazioni
CalendarioPubblicato il 18 Aprile 2017 alle 14:48
CONDIVIDI
Tempo di lettura: 3'
Come per l'Amstel, anche la Freccia Vallone ha leggermente cambiato il percorso con lo scopo di rendere più imprevedibile il finale.
A cambiare le carte in gioco per non arrivare con un gruppo compatto sul Muro di Huy ci penseranno la Lotto che non vorrà arrivare a giocarsi la corsa sul muro con Wellens visto che rispetto ai colombiani e a Valverde (sulla carta) parte battuto. Ad aiutare il team belga ci saranno l'Astana che ha in Kangert e Fuglsang i suoi capitani. Mentre la Bmc può giocarsi la doppia carta con attacchi da lontano del guerriero De Marchi e su Samuel Sanchez sul muro, quest'ultimo appena tornato dall'infortunio e se non dovesse essere al meglio potranno giocarsi le loro possibilità Teuns ed Hermans.
Le squadre da battere in caso di arrivo sul muro di Huy saranno la Sky con un terzetto da paura composto da Henao, Kwiatkowski e Rosa e la Movistar con Dani Moreno che ha già vinto sul muro nel 2013, Betancur che potrebbe essere la grande sorpresa di questa edizione e Valverde, il favorito numero uno che cerca la sua personale cinquina.
La Quick Step ha perso nel giro di pochi giorni sia Alaphilippe che Gilbert, ma potrà affidarsi a Daniel Martin che sarà uno dei grandi favoriti ed ha già ottenuto due podi alla Freccia. Un'altra squadra ben composta per l'arrivo sul muro è l'Ag2r che punterà forte su Bardet, Gautier e Vuillermoz anche se questi tre sembrano un grandino sotto ai grandi favoriti, un piazzamento nei 10 però è alla loro portata; stesso discorso vale per il Team Sunweb che vedrà protagonisti Barguil, Geschke e Keldermann.
L'Italia si potrà affidare soprattutto a Ulissi che cercherà di fare la corsa sul muro insieme a Rui Costa, mentre nella Bahrain potrà ben figurare Izagirre, in splendida forma all'Amstel e la coppia azzurra Visconti - Gasparotto, quest'ultimo se è riuscito a recuperare dalla brutta caduta rimediata nella corsa della birra. Stando sempre in ambito italiano uno dei grandi protagonisti potrebbe essere Diego Rosa se non dovesse essere utilizzato per lavori di gregariato nel team britannico.
Altri corridori che potranno fare una grande corsa saranno sicuramente Albasini, terzo all'Amstel e che sul muro di Huy ha già saputo chiudere secondo (2012) e terzo (2015) e quest'anno vorrà cercare il colpo grosso. Occhio anche a Majka, in splendida forma già alla Tirreno - Adriatico.
La Cannondale schiererà al via Uran e Slagter, quest'ultimo potrebbe essere pimpante nel finale.
Potrebbe fare una grande prova anche Pantano per la Trek Segafredo. Squadre che non sembrano brillare invece sono la Fdj senza leader, la Dimension Data che si deve aggrappare a Igor Anton, mentre la Katusha e la Lotto Jumbo a Kiserlovski e Gesink. Corridori che sembrano inferiori agli avversari.

I grandi favoriti: Valverde, Martin, Henao, Kwiatkowski

La grande sorpresa: Betancur
18 Aprile 2017
© Riproduzione riservata

Commenti


Non ci sono ancora commenti per questo articolo


Per lasciare un commento devi eseguire il login