Gara UCI
Ciclista UCI
Fantasquadra
Gioca gratis al fantaciclismo
MENU
HOME / BLOG / NUOVO ALGORITMO PER IL CALCOLO DEI VALORI

Nuovo algoritmo per il calcolo dei valori

Altro
© PixaBay
0 commenti
4 visualizzazioni
CalendarioPubblicato il 02 Gennaio 2018 alle 12:10
CONDIVIDI
Tempo di lettura: 4'
Buongiorno a tutti fantabikers e buon 2018 all'insegna del divertimento e del tanto amato ciclismo.

Visto il grande disaccordo sul valore dei ciclisti, ho voluto dedicare gran parte di queste giornate alla realizzazione di un algoritmo efficace che vada ad aggiornare dinamicamente il valore dei vari ciclisti durante la stagione in base alle prestazioni.
E' un algoritmo molto lungo e complicato (oltre 1.700 righe di codice), ma voglio spiegarvelo dettagliatamente così che non ci siano lamentele come è avvenuto lo scorso anno.

Innanzitutto vorrei anticipare che quest'anno verrà offerto 1 scambio extra ogni 20 accessi e non più ogni 30 giorni.
Questo significa che, se un giocatore accedesse quotidianamente tutto l'anno, avrebbe la possibilità di ottenere 14 scambi (5 in più dello scorso anno).
Ma vediamo ora come vanno ad aggiornarsi i valori.


AUMENTO DI VALORE

Un ciclista aumenta di valore in base ai piazzamenti che ottiene secondo questo semplicissimo calcolo:

PUNTI OTTENUTI / VALORE DEL CICLISTA

Ad ogni piazzamento viene dunque calcolato il rapporto tra i punti ottenuti (25 per la vittoria di tappa, ad esempio) e i milioni del ciclista, in modo che gli aumenti siano proporzionali al piazzamento ottenuto e alla quotazione dell'atleta.
Questa semplice operazioni può portare a 4 differenti risultati:
1) se il risultato è maggiore di 1 - questo viene arrotondato per difetto e vengono aggiunti direttamente (2,28 = +2M);
2) se il risultato è compreso tra 0,6 e 1 - viene aggiunto direttamente 1 milione;
3) se il risultato è compreso tra 0,2 e 0,6 - viene salvato nel database e aumenta di 1 milione ogni 4 segnalazioni;
4) se il risultato è inferiore a 0,2 - non aumenta di valore.


DIMINUZIONE DI VALORE

La diminuzione di valore è più lunga e complicata, ma proverò a spiegarla ugualmente nel dettaglio per farvi comprendere come un ciclista può perdere il suo valore.
Ci sono 3 possibilità per cui un ciclista venga deprezzato:

1. CICLISTA NON PARTECIPA AD UNA CORSA
I ciclisti con una quotazione superiore ai 28M perdono 1M ad ogni corsa che non partecipano.

2. CICLISTA SI RITIRA AD UNA CORSA
Se un ciclista partecipa ad una gara, ma in tale competizione si ritira o viene squalificato, questi perde di valore secondo la sua fascia:
- perde 3M se ha un valore superiore a 32M;
- perde 2M se ha un valore compreso tra 12M e 31M;
- perde 1M se ha un valore compreso tra 1M e 11M.

3. CICLISTA NON RAGGIUNGE IL RISULTATO ASPETTATO
Questo è il fulcro del deprezzamento ed è molto complicato da comprendere... ma provate a seguirmi!
Il concetto è questo: se un ciclista non raccoglie i punti necessari per mantenere il suo valore, perde di valore.
Per fare questo si calcolano i punti a disposizione nella gara:
100 + (25 x n° di tappe)
Partendo da questo valore si calcolano i punti che un corridore deve ottenere per mantenere il suo valore e, per la precisione, corrisponde in percentuale al 25% del suo valore.
Per esempio nel Giro d'Italia ci sono 625 punti a disposizione (100 + 525) e un corridore da 40M deve ottenere almeno il 10% (40 x 25%) dei punti a disposizione, ossia 62 punti.
Un ciclista dal valore di 10 milioni deve riuscire ad ottenere almeno 12 punti (il 2,5% di 625 punti).
Se un ciclista raggiunge quei punti non perderà di valore, altrimenti:
- perderà il 10% del suo valore in caso di corsa a tappe;
- il 5% del suo valore in caso di gara in linea.
02 Gennaio 2018
© Riproduzione riservata

Commenti


Non ci sono ancora commenti per questo articolo


Per lasciare un commento devi eseguire il login