Gara UCI
Ciclista UCI
Fantasquadra
Gioca gratis al fantaciclismo
MENU
HOME / BLOG / VUELTA CICLISTA AL PAIS VASCO

Vuelta Ciclista al Pais Vasco

Altro
© www.eltiempo.com
0 commenti
2 visualizzazioni
CalendarioPubblicato il 01 Aprile 2018 alle 23:11
CONDIVIDI
Tempo di lettura: 2'
Altra corsa in terra spagnola dove a farla da padrone saranno le salite. Non ci sarà spazio per i velocisti, potete lasciarli a casa questa volta, praticamente nessuna ruota veloce sarà al via della mini corsa a tappe.

La Movistar schiera una corazzata, per cercare il successo finale, con più punte, Landa e Quintana su tutti ma anche Betancur e Valls. L'Ag2r punterà sul solito Bardet ma pure sull'imprevedibilità di Vuillermoz. Un'altra squadra preparata ad affrontare la settimana spagnola è la Bahrain con Nibali e i fratelli Izagirre che saranno supportati da Pellizotti e i nuovi Pernsteiner e Padun che sarà bello vedere quanto potranno dare. Soprattutto l'ex biker austriaco.
Si torna a vedere in gruppo anche Porte nella Bmc, il team statunitense potrà contare anche su Teuns. La Bora ci proverà, invece, con Grossschartner e McCarthy, entrambi in un buon periodo di forma. La Lotto cercherà l'impresa con l'instancabile De Gendt e il colpo di mano con il talento del giovane Lambrecht.
La Mitchelton mischia l'esperienza di Albasini e Juul Jensen con la spensieratezza dei giovani Hamilton, Haig, Power e Verona. La Quick Step cercherà di fare classifica con Alaphlippe ma potremmo gustarci in queste tappe anche il talento dei giovani Narvaez e Knox.
Due punte di diamante per la EF - Drapac con Uran e Woods, mentre la Katusha schiera al via Zakarin e Spilak, assieme al giovane Cras. La Lotto Jumbo può contare su Roglic che potrebbe essere anche uno dei maggiori candidati alla vittoria finale. Non lasciate a casa Primoz. Nella Sky ci dovrebbe essere Kwiatkowski supportato da De la Cruz, Castroviejo, Lopez e il primo anno di categoria Sivakov, protagonista di un'ottima Coppi e Bartali. Chi lo ha in rosa, provi a schierarlo. In casa Sunweb ci saranno Hindley, Storer e Ten Dam, con la presenza anche di Matthews, ma bisognerà vedere quanto riuscirà a ottenere su percorsi così duri l'australiano. La Trek si gioca le carte Mollema, Felline e Guerreiro, invece l'Uae cercherà successi di tappa con Rui Costa, Ulissi e Polanc.

01 Aprile 2018
© Riproduzione riservata

Commenti


Non ci sono ancora commenti per questo articolo


Per lasciare un commento devi eseguire il login