Gara UCI
Ciclista UCI
Fantasquadra
Gioca gratis al fantaciclismo
MENU
HOME / BLOG / AMSTEL GOLD RACE 2018: I FAVORITI

Amstel Gold Race 2018: i favoriti

Altro
© roadcyclinguk.com
0 commenti
5 visualizzazioni
CalendarioPubblicato il 14 Aprile 2018 alle 21:09
CONDIVIDI
Tempo di lettura: 3'
Cambiano i percorsi e di conseguenza i protagonisti. Inizia il trittico delle Ardenne e si comincia domani con l’Amstel Gold Race. Il grande protagonista dopo la Roubaix potrebbe essere sempre Sagan ma in casa Bora non bisogna dimenticarsi che possono contare anche su McCarthy che di recente ha trovato la vittoria al Giro dei Paesi Baschi in una tappa ondulata. Altri due grandi favoriti della corsa sono presenti in casa Quick Step con Gilbert e soprattutto Alaphilippe. Ovviamente tra i grandi favoriti non possono mancare Kwiatkowski, supportato da Poels ed Henao, e Alejandro Valverde che potrà contare su Landa e Rojas.
Una delle squadre meglio costruite per la corsa di domani è la Bahrain dato che i suoi corridori come Colbrelli e Gasparotto hanno dimostrato alla Freccia del Brabante un ottimo stato di forma ma anche per la presenza in rosa dei fratelli Izagirre (protagonisti di buoni risultati nel recente periodo) e Nibali che nonostante non sia uscito splendidamente dal Giro dei Paesi Baschi sappiamo cosa è in grado di fare. Volete davvero dirmi che a Sanremo si è presentato al massimo della condizione ? Un altro team con diverse frecce nel proprio arco è la Mitchelton Scott con Albasini, Impey, Verona, Kreuziger e Juul Jensen. Nell'Ag2r è tornato alle corse Bakelants ma difficilmente riuscirà a essere protagonista già da domani, nella formazione francese, in caso, meglio puntare su Vuillermoz. Nell'altro team francese, invece, l'unico lumino di speranza pare essere Molard, nulla di più. Altre belle corazzate invece potrebbero essere la Bmc con Van Avermaet, Caruso, Gerrans e soprattutto e, a sorpresa, Teuns e l'Astana che ci proverà con Fraile, Valgren e Fuglsang. Una squadra che poteva essere una corazzata ma è attorniata dall'inizio dell'anno dagli infortuni è la Trek che, in un colpo solo, perde Felline e Degenkolb. Ci proveranno con Stuyven e Mollema ma le chance per loro sembrano poche.
Wellens e Benoot, in splendida condizione alla Freccia del Brabante, guideranno la Lotto Soudal mentre la Katusha si affiderà ad Haas che potrebbe fare una buona prova. La EF - Drapac schiera ancora Vanmarcke che però potrebbe rischiare di pagare il Cauberg, avranno sicuramente più possibilità Woods e Uran. Il colombiano non è sembrato in una condizione bellissima. La Dimension Data è appesa a Slagter e Pauwels mentre la UAE offre un terzetto di lusso con Rui Costa, Martin e Ulissi, nonostante nessuno di questi tre abbia mostrato, fino ad ora, nulla di che.
Ultima ma non meno importante è la Sunweb che indiscutibilmente punterà su Matthews ma testerà anche Teunissen, Theuns e Andersen per vedere se saranno in grado di competere anche sulle Ardenne.
Ricordiamo inoltre che al via ci sarà anche Damiano Cunego che alla sua ultima Amstel cercherà di dare il massimo. Chissà, magari un piazzamento nei 15 potrebbe ottenerlo.

Borsino dei favoriti:
***** Sagan, Kwiatkowski, Alaphilippe, Valverde
**** Gilbert, Colbrelli, Wellens, Benoot
*** Gasparotto, Haas, Impey, Matthews, Stuyven, Teuns, Van Avermaet, Fraile, Valgren
** Izaggire G, Izagirre J, Nibali, Slagter, Pauwels, Uran, Woods, Teunissen, Martin, Ulissi, Rui Costa, Mollema, Poels, Rojas, Fuglsang, Verona
* Vuillermoz, Molard, Cunego, Vanmarcke

14 Aprile 2018
© Riproduzione riservata

Commenti


Non ci sono ancora commenti per questo articolo


Per lasciare un commento devi eseguire il login